L’ora “x” sarà le 21 di questo lunedì, quando sul molo Caligoliano approderà la prima nave da crociera mai sbarcata a Pozzuoli, grazie alla ferrea volontà del Comune ed al “via libera” arrivato dalla Regione appena pochi giorni fa. (http://www.pozzuoli21.it/si-alle-navi-da-crociera-a-pozzuoli-primo-sbarco-il-16-settembre/)

A bordo della “MS Deutschland” ci saranno infatti 400 turisti (in prevalenza stranieri) che la nostra città dovrà cercare di accogliere nel migliore dei modi, con la speranza di promuovere un’importante operazione di marketing che possa, nel corso del tempo, apportare beneficio all’economia locale.

La "MS Deutschland" che approderà lunedì sera a Pozzuoli
La “MS Deutschland” che approderà lunedì sera a Pozzuoli

E’ per questo che, a tempo di record, l’Amministrazione ha organizzato alcune iniziative per fare in modo che questi turisti, una volta sbarcati nel “capoluogo” flegreo, oltre che a raggiungere mète già prestabilite in altri comuni della provincia,  possano ammirare anche ciò che di bello e importante siamo in grado di offrire.

E, in anteprima assoluta, Pozzuoli21 è in grado di spiegare che cosa ha escogitato il Municipio per raggiungere questo obiettivo.

Innanzitutto, uno spettacolo pirotecnico notturno.

Appena la nave da crociera sarà approdata al Molo Caligoliano, dopo le eventuali formalità burocratiche di rito, tutti i passeggeri saranno invitati, ad assistere, dall’imbarcazione, ad un “benvenuto” a base di fuochi artificiali, che saranno esplosi (ovviamente da un esperto autorizzato) all’altezza del vecchio faro, posizionato nei pressi di quella stessa banchina di attracco.

Dopodichè, i turisti, una volta scesi sulla terraferma, potranno usufruire di un Info Point, aperto dalle 21 a mezzanotte di lunedì e dalle 8 alle 18 di martedì, cioè fino al momento in cui la nave lascerà Pozzuoli per altri lidi.

Molo Caligoliano: una delle bitte appena ritinteggiate dal Comune in vista dell'evento di lunedì sera
Molo Caligoliano: una delle bitte appena ritinteggiate dal Comune in vista dell’evento di lunedì sera

Tutto ciò che il Comune metterà a loro disposizione, i crocieristi possono già conoscerlo da domani, domenica 14 settembre, quando, durante la sosta a Capri, riceveranno una lettera da parte del sindaco Enzo Figliolia in cui è spiegato che cosa i turisti potranno visitare una volta giunti a Pozzuoli e come farlo in modo assolutamente gratuito, a spese cioè del Comune.

Negli Info Point allestiti sul Molo Caligoliano, i passeggeri della “MS Deutschland” troveranno dei volontari (reclutati  da Pro Loco, Azienda del Turismo e Associazione Albergatori Flegrei) che potranno fornire qualsiasi informazione in quattro lingue (inglese, tedesco, spagnolo, russo e giapponese) anche su come prenotare escursioni negli itinerari prestabiliti, visite a cui  l’indomani (martedì 16 settembre) sarà possibile partecipare inviando anche semplicemente una mail all’indirizzo di posta elettronica turismo@comune.pozzuoli.na.it  

Entrando più nello specifico, ad esempio, i crocieristi potranno prenotare (lunedì sera dalle 22 a mezzanotte presso l’Info Point sul Molo oppure via mail fino alle 23) la visita agli scavi archeologici di Cuma, o in autobus normale (partenza alle 9 e ritorno alle 11) oppure con un autobus scoperto a 2 piani, da 33 posti per ogni tour (primo tour dalle 9.45 alle 11 e secondo tour dalle 11.20 alle 12.40).

Per gruppi di non oltre 25 persone, si potrà poi prenotare la visita al rione Terra  (percorso  archeologico sotterraneo e duomo: prima partenza alle 8.30 e successive ogni mezz’ora), che verrà raggiunto a piedi dal Molo con accompagnamento di volontari e guide turistiche in cinque lingue.

Sempre lunedì sera e sempre negli stessi orari attraverso l’Info Point (22-24) o la posta elettronica (entro le 23), si potrà prenotare la visita alla Solfatara (in autobus con partenza alle 9 e ritorno alle 11).

Chi lo vorrà, poi, dalle 8.30 alle 11 potrà visitare (a piedi, sempre con l’accompagnamento di personale “dedicato”, ma in questo caso senza le guide turistiche) il Tempio di Serapide, l’Anfiteatro Flavio e il Tempio di Nettuno (in ordine nelle tre foto sopra).

In più, sempre a piedi e sempre con lo stesso accompagnamento dei volontari, sarà possibile visitare il centro storico, il borgo marinaro e la darsena dei pescatori.

Ai crocieristi della prima nave del genere in approdo a Pozzuoli sarà poi offerto un libretto (in italiano e in inglese) su tutte le bellezze dei Campi Flegrei, un dvd sui siti archeologici dell’intero territorio e una stampa che raffigura uno di questi siti.

Ulteriori ed eventuali novità rispetto a questo calendario saranno illustrate lunedì a mezzogiorno (nel corso di una conferenza  stampa a Palazzo Toledo) dal sindaco Enzo Figliolia, dall’assessore regionale ai trasporti Sergio Vetrella, dall’ammiraglio Antonio Basile (comandante del compartimento marittimo di Napoli), dall’assessore comunale Franco Fumo (delegato al turismo) e dal consigliere comunale Antonio Di Bonito (delegato al turismo crocieristico).

Ciò che si può dire per ora è che il Comune, attraverso i suoi massimi rappresentanti istituzionali, ce la sta mettendo davvero tutta per fare bella figura in occasione di questo evento importante.

Uno dei rappezzi effettuati dal Comune per coprire le buche sul Molo Caligoliano

Evento per il quale lo stesso Municipio pare abbia stanziato circa 40mila euro.

Soldi che, a partire dalla bonifica dei fondali nelle aree di attracco di questo tipo di navi, rientrano tra i fondi potenzialmente ben spesi in un’ottica di investimento per il futuro.

E siccome ci lamentiamo sempre del fatto che la politica non crei occasioni di lavoro, adesso abbiamo tutti quanti il dovere di provare a remare dalla stessa parte, per aiutare la politica a trasformare il turismo da crociera in qualcosa che porti vantaggi concreti alla collettività.

(nella foto grande in alto, il Molo Caligoliano in un’immagine di oggi pomeriggio; le foto del rione Terra e dell’Anfiteatro Flavio sono di Nando Panico)