HomenewsGià al buio la...

Già al buio la “scala” per ricordare le vittime di Monteforte Irpino…

spot_imgspot_img

E’ stata inaugurata lunedì 28 luglio nel primo anniversario della tragedia di Monteforte Irpino, ma la “Scala” realizzata gratuitamente dall’artista puteolano Lello Lopez (https://www.pozzuoli21.it/lello-lopez-vi-racconto-la-mia-opera-per-le-vittime-di-monteforte-irpino/) in memoria delle 40  vittime di quella tremenda strage, è già al buio.

Almeno così era la situazione ieri sera (nella foto scattata da Nando Panico), ad appena quattro giorni dal “taglio del nastro” della scultura.

https://www.pozzuoli21.it/una-scala-verso-il-cielo-per-non-dimenticare-la-tragedia-che-ha-sconvolto-pozzuoli/

L'opera illuminata in un'immagine scattata la sera dell'inaugurazione (foto nando panico)
L’opera illuminata in un’immagine scattata la sera dell’inaugurazione (foto nando panico)

E’ il secondo inconveniente che, purtroppo, bisogna registrare in merito alla gestione di quest’opera, dopo l’errore di incisione del cognome di una delle vittime (Ciro “Lanzetta” in luogo di “Lametta”).

L’errore nel cognome “Lanzetta” anzichè “Lametta”: il povero Ciro era l’autista del bus precipitato nel viadotto… (foto nando panico)

Cominciamo molto male, insomma!

Visto che per questo tipo di interventi (accessori alla realizzazione artistica) il Comune ha pagato 24.200 euro ad un’impresa scelta attraverso “cottimo fiduciario” (nelle dieci foto in basso, il testo integrale della determina dirigenziale in questione) ci aspettiamo che, ripagando la “fiducia” ricevuta dal Municipio, problemi del genere vengano immediatamente risolti dalla ditta in questione e che già da stasera la “Scala” torni illuminata e con quel cognome  rimesso a posto…

spot_img
spot_img

Ultimi articoli pubblicati