domenica, Aprile 21, 2024
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

Giappone, lavori supertreno maglev fermati da no di un ente locale

Una provincia s’oppone per preoccupazioni d’impatto ambientale

Roma, 29 mar. (askanews) – La Central Japan Railway ha dichiarato oggi di aver rinunciato al suo piano di lanciare un nuovo supertreno a levitazione magnetica tra Tokyo e Nagoya nel 2027, a causa delle opposizioni ambientali emerse anche con enti locali. Lo segnala oggi l’agenzia di stampa Kyodo.

“Anche se al momento non possiamo prevedere la nuova data di apertura, continueremo a puntare a lanciarla il prima possibile”, ha affermato la società in un documento diffuso prima di una riunione di esperti presso il ministero dei Trasporti.

Il progetto Linear Chuo Shinkansen è destinato a collegare Tokyo e Osaka con treni che viaggiano fino a 500 chilometri orari. Ma una piccola area nel tratto tra la capitale e Nagoya si è rivelata un ostacolo al progetto, soprattutto a causa dell’opposizione della prefettura centrale di Shizuoka.

Il governatore di Shizuoka, Heita Kawakatsu, si oppone al progetto, esprimendo preoccupazione per il suo impatto ambientale, e i lavori di scavo del tunnel non sono ancora iniziati nell’area.

spot_img

Latest Posts

spot_img
spot_img
spot_img

ALTRI ARTICOLI

ARTICOLI PIU' LETTI