Homenews“Grazie a chi ha...

“Grazie a chi ha salvato la Puteolana: ma ora riempiamo lo stadio!”

spot_imgspot_img
spot_imgspot_img

Ricevo e pubblico*

In qualità di cittadino, desidero esprimere il mio ringraziamento a tutti coloro che si sono adoperati per la continuità del calcio a livello nazionale nella nostra città. Le persone sono tante: dai politici, agli imprenditori, ai dirigenti della Puteolana 1902 Internapoli, ai tifosi, al Club “Cuore Granata Franco Serrapica”.

In particolare però voglio ringraziare l’Amministrazione Comunale di Pozzuoli,  nelle  persone del  signor sindaco Vincenzo Figliolia e  del professor Francesco Fumo, assessore allo sport, per l’attenzione che in queste settimane hanno sempre rivolto nei confronti della prima squadra di calcio della città.

Grazie, sindaco Vincenzo Figliolia per aver dimostrato anche con la Puteolana il senso di appartenenza della nostra comunità e di aver riconfermato che la “Puteolana è un bene comune”. Lei è riuscito a dissolvere tante ombre, a rimotivare i tifosi, a restituire alla città e ai puteolani la nostra gloriosa Puteolana 1902.

Grazie, assessore Francesco Fumo per l’attenzione e per il grado di appartenenza che sta dimostrando per le sorti della Puteolana 1902.  Ho rivisto in Lei quel diavolo rosso  che correva e combatteva per portare alla vittoria la gloriosa Puteolana di “Ninnillo” Fiore. Vedendo il suo attaccamento ai gloriosi colori granata mi ha fatto ritornare indietro  con la memoria  ricordando le gesta dei grandi sportivi-politici  che hanno onorato la gloriosa tradizione calcistica di Pozzuoli, tra cui la “leggenda” Mimì Conte, Eugenio Castellano, eccetera.

Grazie,  signor Gennaro Capuano, che ha saputo traghettare, attraverso momenti difficili, sventandone il fallimento, la società Puteolana 1902 Internapoli verso un nuovo futuro e facendo rinascere la nuova Puteolana 1902,  denominazione tanto cara a tutti i puteolani. Siamo a Lei grati perché ha difeso un patrimonio di valore socio-sportivo della città di Pozzuoli.

Grazie, signor Francesco Di Marino per aver trasferito nell’estate del 2012  la sua società riportando il calcio a livello nazionale e facendo così rivivere la gloriosa Puteolana.

Adesso c’è bisogno della risposta di tutti gli sportivi che amano la Puteolana  1902 a tornare al  comunale “Domenico Conte”  per riportare all’unisono la gloriosa tradizione calcistica di Pozzuoli ai fasti di un tempo.

Forza Puteolana 1902!

*Gennaro Gaudino

(nelle foto grande in alto, da sinistra a destra: Luigi Russo, Gennaro Capuano e l’autore della lettera Gennaro Gaudino)

 

spot_img

Ultimi articoli pubblicati