Ha sconfitto il coronavirus al quinto tampone, cui si era sottoposto tre giorni fa.

E così dopo quasi un mese e mezzo di attesa, finalmente ha tirato un bel sospiro di sollievo anche Don Giorgio Della Volpe, cappellano dell’ospedale “Santa Maria delle Grazie”, ufficialmente guarito dal Covid.

La bella notizia, arrivata oggi ad ora di pranzo,  è stata annunciata dallo stesso ex parroco della concattedrale San Paolo di Monterusciello attraverso il suo profilo Facebook.

Tantissimi i messaggi di gioia e felicitazioni arrivati da centinaia di fedeli, che non hanno mai smesso di pregare per lui in queste settimane.

Un regalo anticipato di compleanno per Don Giorgio (il prossimo 23 giugno spegnerà 49 candeline), che risiede a Grumo Nevano e che, visibilmente dimagrito (come testimonia questa foto di cinque giorni  fa), nel pomeriggio ha finalmente potuto incontrare la mamma e domani sarà in pellegrinaggio a Pompei, prima di rientrare ufficialmente in servizio presso il nosocomio, dove presumibilmente ha contratto la malattia in seguito al focolaio scoppiato ad inizio aprile e dove riprenderà presto ad esercitare il proprio ministero.

Don Giorgio è stato un paziente pressoché asintomatico (“a parte la perdita di peso, ho avuto soltanto un po’ di mal di gola”, ci ha detto poco fa al telefono) e ha voluto sottolineare che la sua guarigione è avvenuta proprio nel giorno della festa di Maria Ausiliatrice: “L’ennesimo segno della presenza mariana, che ha accompagnato tutta la mia vita”.

A lui i nostri più cari ed affettuosi auguri.