Ricevo e pubblico*

Un parco giochi inclusivo e accessibile, senza nessuna barriera sociale e architettonica, dove tutti i bambini possono socializzare, giocare e diventare anche protagonisti del gioco.

Sorgerà, grazie alla donazione del comitato “Parco senza frontiere”, successiva ad una raccolta fondi, nel Parco Urbano di via Vecchia delle Vigne a Pozzuoli.

La proposta progettuale è stata approvata dall’amministrazione comunale con apposito atto deliberativo. L’area attrezzata, liberamente fruibile da tutti i cittadini, si estenderà per circa 1.300 metri quadrati e prevederà, oltre a una serie di giostre e attrezzi inclusivi, percorsi tattilo-plantari, vialetti di collegamento e pavimentazione con gomma antitrauma nei pressi dei giochi.

Il progetto, inoltre, contempla l’installazione di panchine e tavoli per pic nic e la sistemazione di un’ampia area verde con piantumazione di nuove piante ad alto e medio fusto e una staccionata delimitante.

“Abbiamo accolto con grande piacere la proposta del comitato ‘Parco senza Frontiere’, che ha sede a Pozzuoli, per la forte valenza sociale del progetto – ha detto il sindaco Vincenzo Figliolia – Ringrazio per questo la presidente del comitato Florinda Tegazzini (nella foto, n.d.r) e i genitori che si sono impegnanti a fondo per questo progetto. L’iniziativa ha lo scopo primario di concedere a tutti i bambini il diritto di gioco e di sensibilizzare il territorio sulla diversità. Con quest’area giochi, inoltre, il Parco Urbano Attrezzato, dove ci si potrà divertire e rilassarsi stando a stretto contatto con la natura, sarà ancora più animato e vissuto dalle famiglie puteolane”.

*comunicato stampa dal portavoce del Sindaco di Pozzuoli

Commenti