Non sembrano esserci ostacoli  per i “soliti ignoti”, che hanno nuovamente preso di mira un’attività commerciale di proprietà del consigliere comunale Enzo Pafundi.

Stavolta, dopo il precedente dell’11 ottobre 2019 da “Baby Griffe”, la “banda del buco” si è dovuta spostare solo di pochi metri, nel vicinissimo “Street Griffe”,  inaugurato il 21 agosto scorso, sempre in via Solfatara.

Il raid è avvenuto poco prima delle 5.14 di stamattina (quando è scattato l’allarme che in cinque minuti ha fatto catapultare sul posto la vigilanza privata e i carabinieri) e i ladri hanno ripulito il negozio dopo aver sfondato un vetro blindato, incuranti delle telecamere di sorveglianza (interne ed esterne) e del sistema di antifurto nebbiogeno che in pochi secondi ha reso l’ambiente invisibile.

Comprensibile l’amarezza del titolare dell’attività, che  sulla propria pagina Facebook, ha esternato in modo inequivocabile il proprio sconforto.