Dopo aver consegnato cibo a casa delle persone indigenti durante il primo lockdown, i volontari dell’associazione “Pozzuoli Solidale” si distinguono per un’altra lodevole iniziativa: offrire assistenza domiciliare sanitaria gratuita ai malati di Covid che ne hanno necessità.

La notizia è stata data poco fa attraverso la pagina Facebook del sodalizio, a cui si potrà scrivere in privato lasciando nome, cognome e numero telefonico della persona contagiata dal Covid che, nel corso della degenza a casa, ha bisogno di visite e cure mediche o prestazioni infermieristiche.

Un’esigenza sempre più pressante per quanti (e non sono in pochi) denunciano di essere stati completamente abbandonati da chi dovrebbe prendersi cura della loro salute.

“Pozzuoli Solidale” ha lanciato ovviamente anche un appello a medici, infermieri e operatori socio sanitari specializzati che vogliono collaborare su base volontaria a questo progetto.

CLICCANDO QUI si può entrare in contatto con “Pozzuoli Solidale” per segnalare di aver bisogno di aiuto come paziente o per poter collaborare a questo progetto.

Di seguito il post pubblicato dall’associazione.