HomenewsIL GIALLO DI NIZZA/...

IL GIALLO DI NIZZA/ Antonio Troise morto dopo aver scoperto un “segreto” del figlio?

spot_imgspot_img

Si infittisce il mistero sulla morte di Antonio Troise, il 53enne di Licola deceduto ieri a Nizza, dove si era recato per riabbracciare il figlio Adolfo, scomparso il 30 giugno e ritrovato nell’ospedale della stessa città una settimana dopo.

A 24 ore dal decesso del povero Antonio, non ci sono ancora notizie ufficiali sulla dinamica dei fatti, che vede sicuramente impegnati gli investigatori francesi nella ricostruzione dell’accaduto.

Antonio Troise, il papà deceduto

L’ipotesi finora più accreditata dai tanti “rumors” su questa tremenda storia sembra quella che conduce al suicidio dell’uomo (che sarebbe precipitato dal quarto piano di un palazzo), anche se, lo ripetiamo, mancano le certezze in tal senso.

Tantissime però sono le indiscrezioni che circolano da quando si è iniziata a spargere la voce sulla terribile fine di Antonio.

E tutte hanno una caratteristica in comune, nel riferire di un cambiamento improvviso di umore da parte di Antonio dal momento in cui, giunto a Nizza, avrebbe scoperto qualcosa sul figlio di cui non era a conoscenza.

Adolfo Troise nell’annuncio di scomparsa lanciato dal programma tv “Chi l’ha visto”?

Un qualcosa che l’avrebbe sconvolto e che ne avrebbe, direttamente o indirettamente, determinato la morte.

Spetta agli inquirenti capire “cosa” ha cambiato il destino di una storia che sembrava aver avuto un lieto fine col ritrovamento di Adolfo e che invece si è tramutata in una immane tragedia dai contorni ancora opachi.

spot_img
spot_img

Ultimi articoli pubblicati