HomenewsIl parroco di Toiano...

Il parroco di Toiano abolisce i festeggiamenti per San Michele: “Con quei soldi aiuteremo i terremotati”

spot_imgspot_img

Solo celebrazioni religiose, le spese per tutto il resto si risparmiano e vanno in beneficenza alle popolazioni colpite dal terremoto che ha devastato le province di Rieti e Ascoli Piceno.

E’ la decisione assunta da Don Michele Cavallo, 35enne parroco del rione Toiano, a proposito dei festeggiamenti che si stanno preparando per il Santo a cui è intitolata la chiesa del quartiere.

Amatrice, distrutta dal sisma
Amatrice, distrutta dal sisma

Il sacerdote ha annunciato la sua volontà attraverso Facebook, con un post pubblicato alle 17.19 di ieri sul profilo social della comunità religiosa.

Don Michele Cavallo
Don Michele Cavallo

“Carissimi –ha scritto Don Michele-  utilizzo questo mezzo per informavi che in merito alla tragedia del terremoto del centro Italia, i festeggiamenti in onore di San Michele Arcangelo prevederanno solo programma religioso… Tutto il ricavato delle offerte sarà interamente devoluto alle vittime unitamente alla somma che si sarebbe stanziata per fuochi d’artifico e allestimenti vari. So che il cuore del Rione Toiano è MOLTO grande, siete infatti i “veri” figli di una terra che ha sperimentato simili tragedie e sa bene cosa significhi perdere tuttoVi invito a vivere, insieme con me, vostro pastore, il comando del Signore “fate agli altri ciò che vorreste fosse fatto a voi”. Sono certo che lo faremo e con tutto il nostro Cuore!!! (…)”.

Il post pubblicato su Fb
Il post pubblicato su Fb

Una notizia che, a giudicare dal tono dei commenti nella realtà “virtuale”, ha incontrato il favore di tutti i fedeli del Rione, ben contenti di utilizzare quelle somme per una causa così nobile.

La chiesa di San Michele Arcangelo
La chiesa di San Michele Arcangelo

Complimenti a Don Michele e a quanti altri, in questo momento, stanno raccogliendo denaro e generi di prima necessità da inviare a chi, 48 ore fa, ha perso tutto.

 

spot_img
spot_img

Ultimi articoli pubblicati