Non puoi affermarti in nulla, se non ci metti passione.
Nel lavoro, come nella vita, l’ingrediente più importante, la spinta propulsiva più forte e decisiva verso il successo si chiama A-M-O-R-E.
Devi amare ciò che fai. Non esiste altra via. Il tuo lavoro è una parte di te, non limitarlo allo “strumento” che ti permette di portare la “pagnotta” a casa.
Conoscilo, approfondiscilo e trattalo come una delle persone più importanti della tua vita.
La conoscenza ti darà sicurezza.
La sicurezza ti darà forza.
La forza ti permetterà di sostenere ogni sorta di confronto e peripezia.
Sarai l’esperto.
Un punto di riferimento per tutti: colleghi, clienti, “capi” e addirittura concorrenti.
Il tuo “cartellino” aumenterà, la tua autostima prenderà il volo e tutto ciò che ti circonda ne trarrà benefici.
La mattina non andrai a “lavoro”.
La mattina ti recherai a fare “l’amore”.
Proverai uno strano senso di unione, di appartenenza.
Non sarà più la sveglia a buttarti giù dal letto, ma il cuore.
Sarai felice e contagioso; perché non c’è cosa più’ bella che trascorrere le giornate in compagnia della “persona” (in questo caso il lavoro) che ami.
C’e’ gente che si e’ ammalata pur di portare avanti qualcosa che non voleva o che addirittura detestava.
Nel lavoro, nei rapporti e in qualsiasi altra cosa, dovresti imparare a rispettarti, a porti dei limiti e a metterti continuamente in discussione.
Le responsabilità sono tante, ma non devono trasformarsi in condanne.
Parti da ciò che vuoi. Sii onesto con te stesso e poniti delle domande.
Quanto amo il mio lavoro?
Quanto amo ME STESSO?

Gian Luca Bruno
Sales Manager
gianluca.bruno881@gmail.com