domenica, Aprile 14, 2024
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

Il video di “Traslochi” di Nicolò Cavalchini prodotto con l’IA

Epilogo di una storia d’amore nel nuovo brano del cantautore milanese

Roma, 26 mar. (askanews) – È uscito il videoclip di “Traslochi” di Nicolò Cavalchini, musicista, compositore e cantautore milanese, che dopo la release di Serie A lo scorso autunno, ha inaugurato la primavera presentando il nuovo singolo già disponibile su tutte le piattaforme digitali e in radio. Il video – girato interamente con l’utilizzo dell’Intelligenza Artificiale – è disponibile sul canale YouTube dell’artista ed è diretto da Claudio Zagarini. Si apre con vedute aeree di Milano di grande effetto, poi si vedono comparire gli scatoloni e i 2 post-it protagonisti dello storytelling, persi durante un trasloco, rincorrersi come due innamorati per le vie della città meneghina. Nel flusso di immagini che caratterizzano questo viaggio ad alta tecnologia, si scopre una Milano invasa di post-it, riconoscibile dai suoi luoghi simbolo come il Duomo, i Navigli, l’iconico skyline, la metropolitana, l’inconfondibile pavé creati artificialmente con l’uso di Stable Diffusion, attraverso un processo di prompt testuali che hanno generato le immagini AI e successivamente animate sempre attraverso l’intelligenza artificiale. Il risultato è un immaginario divertente e fantasioso con un concept originale che contribuisce a esaltare le parole della nuova canzone.Scritta da Nicolò Cavalchini e Duilio Di Meglio e prodotta da Davide Ferrario, “Traslochi” è una ballad pop che rivela l’epilogo di una storia d’amore e ci trascina nel vortice dei ricordi e delle sensazioni con un ritmo fluido, scandito dalle note della chitarra e del pianoforte che fanno vibrare le corde delle emozioni, in un continuo crescendo, dove la voce decisa di Nicolò è protagonista assoluta. “Traslochi”, come rivela Nicolò con un pizzico di ironia, “parla delle mie emozioni tradotte in musica, ho iniziato ad appuntare ricordi su alcuni post-it che si sono moltiplicati fino a diventare le parole del testo, da qui l’idea del video che è stato prodotto interamente con l’intelligenza artificiale. I traslochi, anche solo quelli emotivi, sono metafora di cambiamento e preparazione di un terreno fertile dove tutto è nuovo. È bello quando le esperienze, come cambiare casa, vengano condivise, e si possa ripartire da zero assieme”.

spot_img

Latest Posts

spot_img
spot_img
spot_img

ALTRI ARTICOLI

ARTICOLI PIU' LETTI