E’ surreale ciò che sta accadendo da quando, stamattina, i treni della Cumana sono interrotti tra Pozzuoli e Gerolomini per uno sprofondamento della strada ferrata all’altezza della “vianova”.

I due bus turistici messi a disposizione da Eav per traghettare i passeggeri da una stazione all’altra sono infatti risultati di dimensioni eccessive per il transito tra i due “capolinea”.

Quello proveniente da Gerolomini  e diretto in via Dicearchia si “arena” in manovra sulle curve di via Marconi e paralizza la circolazione, mentre al mezzo che dovrebbe fare il percorso inverso i vigili hanno  per ora vietato l’ingresso su corso Garibaldi, dove la strada sta sprofondando proprio a causa del passaggio di mezzi troppo pesanti, sostenendo che bisogna chiedere un’autorizzazione all’ufficio viabilità del Municipio per poterla percorrere.

La soluzione? Pare sia stata trovata: raggiungere i Gerolomini via Bagnoli attraverso via Pergolesi, via Solfatara e via San Gennaro Agnano. 

Praticamente il “giro del mondo” per un paio di fermate: cosa che indotto molti passeggeri a percorrere a piedi il tratto tra Gerolomini e Pozzuoli centro.