Due giorni hanno già messo a dura prova il piano traffico varato dal Comune per consentire l’effettuazione di lavori di ripavimentazione in via Artiaco.

Da ieri e fino al 15 aprile, infatti, la strada sarà percorribile  esclusivamente “a scendere” in direzione di Pozzuoli, ma non solo: da via Campana non sarà più possibile entrare in Tangenziale né dirigersi verso via Fascione, diventata a senso unico in direzione di Quarto.

Il risultato è stato un blocco della circolazione con tempi di percorrenza da esodo biblico e code a passo d’uomo che partono dalla Montagna Spaccata e arrivano in via Campi Flegrei.

Moltissime le lamentele degli automobilisti e dei commercianti, tante le maledizioni scagliate da parte di chi resta intrappolato al volante anche oltre un’ora per raggiungere da via Campana il quadrivio dell’Annunziata.

Disagi che si moltiplicheranno sicuramente quando, sul lato non percorribile della strada, sarà operativo il cantiere.

Ma già domani, con la riapertura delle scuole dopo il ponte di Carnevale, l’inferno è assicurato.

Se c’è dunque qualche variazione da apportare a questo percorso “obbligato”, speriamo sia fatta prima che tutta Pozzuoli resti paralizzata.

Commenti