Un vigile urbano in ospedale con sei giorni di prognosi, un giovane commerciante che dovrà rispondere di lesioni, fuga e omissione di soccorso ma riconquistare anche la patente, sequestratagli dopo il “fattaccio”.

E’ il risultato del brutto episodio accaduto stamattina nella centralissima piazza Capomazza, dove un automobilista di 25 anni a bordo di una Smart ha investito l’agente municipale che chiedeva le sue generalità per multarlo a causa di una fermata in seconda fila nei pressi di una banca.

Il casco bianco, secondo quanto si apprende da fonti ufficiali, ha chiesto per due volte al conducente del veicolo di spostarsi per evitare una contravvenzione: al rifiuto di quest’ultimo, gli ha intimato l’esibizione dei documenti per elevare il verbale, ma il giovane ha messo in moto e lo ha centrato per poi allontanarsi verso via Artiaco.

Le telecamere di videosorveglianza posizionate in zona hanno permesso di identificare il guidatore e di procedere alla sua segnalazione a piede libero all’autorità giudiziaria.

Atti che sono stati notificati al diretto interessato, presentatosi poi nel pomeriggio presso il Comando Vigili di via Luciano, accompagnato dal proprio legale di fiducia.

Commenti