HomeDall'Italia e dal MondoIran, Mattarella ad ambasciatore...
spot_imgspot_img
spot_img

Iran, Mattarella ad ambasciatore Iran: indigna brutale repressione

Urgente porre fine alle violenze contro la popolazione

Roma, 11 gen. (askanews) – Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella ha ricevuto nel pomeriggio al Quirinale, per la presentazione delle Lettere Credenziali, il nuovo A ambasciatore della Repubblica Islamica dell’Iran, Mohammad Reza Sabouri. “Nel breve colloquio – riferisce un comunicato stampa – il Presidente Mattarella ha espresso la ferma condanna della Repubblica Italiana e la sua personale indignazione per la brutale repressione delle manifestazioni e per le condanne a morte e l’esecuzione di molti dimostranti”.

“Al tempo stesso – fa sapere ancora il Quirinale – ha sollecitato l’Ambasciatore a rappresentare presso le autorità della Repubblica Islamica dell’Iran l’urgenza di porre immediatamente fine alle violenze rivolte contro la popolazione. Il rispetto con cui l’Italia guarda ai partner internazionali e ai loro ordinamenti trova un limite invalicabile nei principi della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo”.

Era presente all’incontro il vice ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Edmondo Cirielli.

continua a leggere sul sito di riferimento

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

Ultimi articoli pubblicati