Ricevo e pubblico*

Ieri, venerdì 14 ottobre, alle ore 14.54, la Asl Napoli 2 Nord ha inviato una comunicazione ufficiale in cui, a rettifica del precedente comunicato di lunedì 10 ottobre sulla dimissibilità dei pazienti “Iside”, comunica che l’attuale controllo è volto soltanto alla vera valutazione dei bisogni socio-assistenziali dei pazienti e, allo stato, non si procede ad alcuna dimissione.

Tale decisione ha permesso che 26 pazienti residenti e 30 semiresidenti continuassero ad avere un luogo dove risiedere e 50 lavoratori a conservare il loro posto di lavoro!!!
Gli operatori, i pazienti e i familiari della comunità, ringraziano pubblicamente le istituzioni, le associazioni, i cittadini, gli organi di stampa e tutti coloro che si sono adoperati concretamente per il raggiungimento della non chiusura della struttura.

Continueremo ad essere vigili.

In particolare, i lavoratori di “Iside”, in seguito alla comunicazione del 14 ottobre che, per ora, dichiara la non dimissibilità degli ospiti dalla struttura, sospendono tutte le attività di protesta fino a giovedì 20 ottobre, giorno della convocazione dell’incontro  tra il direttore generale dell’Asl Napoli 2 Nord, dottor Antonio D’Amore, e i rappresentanti sindacali delle sigle Cgil, Cisl e Uil.

*comunicato stampa