Nell’arco di appena 24 ore, a Pozzuoli si è battuto un record davvero poco invidiabile: in due distinte zone della città, ma entrambe interessate da lavori in corso, due mezzi pesanti sono rimasti  intrappolati in altrettante gallerie.

Martedì era toccato ad un camion frigorifero restare bloccato nel tunnel Tranvai,  con paralisi totale della circolazione per buona parte della mattinata.

Ieri, invece, un furgone ha subito la stessa sorte all’interno della galleria ferroviaria di via Vigna: e, se non fosse stato per l’ingegnosità di alcuni residenti che hanno provveduto a sgonfiarne gli pneumatici e a farlo uscire nel senso di marcia corretto saltellando all’interno del mezzo in modo da abbassarne l’altezza, chissà per quanto tempo sarebbe rimasto lì dentro!

 

Risultato: bloccata via Vecchia San Gennaro, diventata improvvisamente a doppio senso, nel delirio generale, come testimonia il video seguente.

Proprio l’inversione del senso di marcia, in tutte e due le circostanze, ha determinato lo stesso problema.

Se è vero infatti che i due conducenti avrebbero dovuto immaginare a cosa sarebbero andati incontro entrando in gallerie troppo basse, è anche vero che al Municipio nessuno aveva pensato di collocare in una posizione utile i divieti di transito per i veicoli che superavano una certa altezza: e non ci voleva certo uno scienziato per provvedere…evitando anche il rischio di eventuali danni che l’Ente potrebbe dover risarcire a chi si è trovato in questa imbarazzante situazione.

Siamo alle solite, insomma: nella “città che cambia sotto gli occhi di tutti”…l’unica cosa che non cambia è il motto “aiutati che Dio t’aiuta…”