Passeggeri in attesa di imbarco sul porto di Pozzuoli


Ricevo e pubblico*

Egregio Direttore, La seguo su Pozzuoli21 e vorrei porre alla sua attenzione un disagio che vissuto negli ultimi giorni.

Mi sono concessa 3 giorni al mare con mio figlio di 5 anni ad Ischia. In un periodo nel quale la Campania vede una piccola ascesa del numero di contagi, mi aspettavo di trovare dei controlli seri all’imbarco per Ischia.

Assolutamente il nulla, né controlli di temperatura né alcuno che invitasse i viaggiatori senza mascherina a tirarla su.

Solo un altoparlante invitava a farlo a viaggio ormai iniziato, quando ormai uno appiccicato all’altro eravamo già saliti….e siccome l’ultima persona a scendere incrociava nello stesso istante la prima che saliva per il viaggio successivo  di certo non c’era stato tempo di sanificare, come di fatto dimostrato dai cestini della spazzatura pieni e dai sediolini sporchi (li ho disinfettati io prima di sedermi).

Io non sono di quelle persone che vuole per forza criticare, ma sinceramente non mi aspettavo tanta superficialità. Grazie.

*Maria I.