Si arricchisce di un’altra puntata la “telenovela” sulle opere di riqualificazione della villetta del Carmine.  All’estrema lentezza con cui si sta procedendo nei lavori, adesso si aggiunge la polemica sulle future panchine.

A lanciarla è l’autore (o gli autori) di un cartello anonimo, affisso da stamattina all’ingresso di villa Avellino, e da qualche giorno su via Carmine, all’altezza dei gradoni di collegamento con via Ragnisco.

La lamentela? Eccola…

Commenti