Il consigliere Antonio Di Bonito

Ricevo e pubblico*

Caro Direttore, prendo spunto dall‘articolo pubblicato sul Suo blog il 26 giugno: ciò che sta accadendo in questi giorni nel teatrino della politica puteolana dimostra che  il cartaro si sta incartando.

Il documento prodotto da questa bizzarra maggioranza ha del clamoroso.

All’interno del testo vengono fatte accuse senza puntare mai veramente il dito contro qualcuno; vengono dette cose, senza darne la giusta spiegazione. Insomma, in quel documento una sola cosa appare veramente evidente: queste persone sembrano aver smarrito finanche il senso di pudore.

Il documento della coalizione contro i "transfughi" della maggioranza
Il documento della coalizione contro i “transfughi” della maggioranza

E se non fosse così, non si potrebbe di certo accusare di trasversalismo o di “insani appetiti” tutti coloro che non appartengono a questa maggioranza.
Sa quale è la verità, caro Direttore?

Il sindaco Enzo Figliolia
Il sindaco Enzo Figliolia

E’ che il fortino magico si è chiuso, arroccato, sotto un unico credo, un unico nome, un’unica voce.

Ed io sono fiero, fierissimo di non farne parte.

Perché non è così che si conduce il gioco.

Queste persone purtroppo non conoscono, non sanno e quindi sbagliano e lo fanno da sempre.

Confondono il dissenso con l’incoerenza, la libertà di pensiero con il trasversalismo.

Io sono uscito dalla maggioranza di mia spontanea volontà, non mi ha cacciato nessuno, anzi.

Il consigliere Antonio Di Bonito
Il consigliere Antonio Di Bonito

Sono andato via proprio perché volevo e voglio combattere gli “insani appetiti”, e dall’opposizione è più facile vedere, capire, conoscere.

Non mi dilungherò molto in questo scritto perché, in realtà, del documento prodotto dalla maggioranza non interessa niente a nessuno.

Si tratta di “fuffa”, distrazione mediatica, il gesto estremo di una maggioranza arraffata ed incoerente, alla quale chiedo una sola cortesia: scrivete su un foglio i nomi di chi nutre insani appetiti, “di chi ha anteposto altri interessi a quelli della comunità”, ed inviate tutto alla Procura della Repubblica.

Fate gli interessi dei cittadini e della comunità: è per questo che siete lì, no?

*Antonio Di Bonito
(Consigliere Comunale Pozzuoli Bene Comune – Figliolia Sindaco)