martedì, Giugno 18, 2024
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

“La Montagna Spaccata si deve riaprire subito!”: mercoledì sarà sciopero di commercianti e residenti

Un corteo di protesta partirà alle 8 di mercoledì dalla Montagna Spaccata, chiusa ormai da due mesi a seguito degli incendi che ne devastarono il costone.

Ad annunciarlo è l’avvocato Luigi Rossi, presidente di un neonato comitato di cittadini e commercianti che chiede l’immediata riapertura del varco di collegamento tra Pozzuoli e Quarto.

L’avvocato Luigi Rossi

“La situazione è davvero drammatica: gli esercizi commerciali e le aziende ivi presenti (per la maggior parte a conduzione familiare) sono sull’orlo del fallimento per la mancanza di clienti; i liberi professionisti ed i pendolari ed in generale tutti coloro che devono spostarsi sono costretti a percorrere circuiti stradali contorti stante anche l’assenza dei pochi autobus che ivi transitavano; i ragazzi e gli alunni tutti che a breve dovranno recarsi a scuola saranno costretti ad orari di partenza a dir poco indecenti; in caso di emergenza la popolazione non avrà vie di fuga atteso anche la parziale chiusura del parallelo Tunnel – si legge nella nota diramata poco fa dall’avvocato Luigi

Il tunnel Campiglione allagato durante una pioggia

Rossi agli organi di informazione –  Il nostro obiettivo, tra l’altro, è quello di ottenere l’immediata riapertura di via Campana, giacché riteniamo che non vi sia un concreto pericolo di frana (valutazione nascente da sopralluoghi di nostri tecnici incaricati al cui perfezionamento chi ha relazionato in maniera contraria ne risponderà in sede civile e penale) e che comunque, pur volendo estremizzare siffatto ipotetico elemento, la messa in sicurezza del costone sarebbe dovuta già avvenire, ed in ogni caso la sua realizzazione necessita di pochissimi giorni di lavorazione.  Ed invero il Comune di Pozzuoli, Ente proprietario della strada, così come è intervenuto in regime di urgenza nelle prime ore successive agli incendi, così ben avrebbe potuto mettere in sicurezza il sito per poi successivamente regolare i rapporti giuridici con i terzi proprietari.  Non va dimenticato infatti che Via Campana rientra nel piano di Protezione Civile adottato anche dal Comune di Quarto ricadente nelle cosiddetta “zona rossa” ed è indicata quale Direttrice di Scorrimento nonché classificata nella categoria di “Nodi viabili ad elevata congestione di traffico” proprio nel punto della Montagna Spaccata.”

La Montagna Spaccata chiusa al transito

“Pur apprezzando gli sforzi compiuti dal Sindaco di Pozzuoli, non condividendo la strada amministrativa intrapresa, ed alla luce del grave stato sopra indicato – conclude il presidente del Comitato Montagna Spaccata –  non possiamo accettare che la riapertura della strada sia demandata all’esito di un iter burocratico che porterà via molti mesi, senza contare quelli già trascorsi nel nulla più assoluto. Abbiamo il dovere di salvare le nostre famiglie dal dissesto, e dobbiamo difendere il nostro sostentamento economico e la nostra dignità personale e lavorativa”.

 

spot_img

Latest Posts

spot_img
spot_img
spot_img

ALTRI ARTICOLI

ARTICOLI PIU' LETTI