Il fumo dell'incendio di stasera sulla collina degli Astroni visto dai semafori di Arco Felice

Sospendere il pagamento delle tasse ed il versamento di contributi per i cittadini che abitano in zone devastate da incendi e rifiuti tossici nei 90 comuni della Terra dei Fuochi.

L’incendio degli Astroni visto dalla variante Anas, tra Licola e Monterusciello

Lo chiede Ciro Di Francia, presidente del Co.As. (il Coordinamento delle Associazioni Flegree-Giuglianesi), sollecitando “i  Parlamentari della Campania, nonché i rappresentanti dei livelli istituzionali, locali e regionali, ad attivarsi perché il Governo proclami lo stato di calamità naturale dei 90 Comuni della terra dei Fuochi, interessati da roghi e rifiuti tossici.

Ciro Di Francia, presidente del Co.As.

Quale primo concreto contributo per i danni alla salute e per il deprezzamento del valore di case e di attività commerciali –si legge nella nota diramata dal presidente del Co.As.-  ai cittadini dovrebbe essere riconosciuto l’esonero temporaneo dei contributi fiscali e delle tasse locali. Il provvedimento dovrebbe, altresì, prevedere uno stanziamento, a favore dei Comuni,  corrispondente ai mancati introiti”.