venerdì, Aprile 19, 2024
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

L’Aeronautica Militare fa 100+1, Spazio e multidimensionalità nel suo futuro

Il ministro Crosetto: non ci siamo dimenticati dell’Isis e del pericolo Russia

Guidonia, 27 mar. (askanews) – L’Aeronautica Militare ha celebrato, nel suo nuovo centro di selezione e formazione presso il 60esimo Stormo di Guidonia, il 101esimo anniversario della propria istituzione come Forza Armata autonoma, avvenuta il 28 marzo 1923.Alla cerimonia erano presenti diverse autorità istituzionali, militari, civili e religiose tra cui il Capo di Stato Maggiore della Difesa, Ammiraglio Giuseppe Cavo Dragone e il ministro della Difesa, Guido Crosetto che, nel suo intervento, ha posto l’accento sull’importanza della Difesa in un momento così particolare per le vicende internazionali che coinvolgono anche le nostre Forze Armate.”Ci sono colleghi dell’Aeronautica in Kuwait che fanno parte di una coalizione che continua a combattere l’Isis ogni giorno. Se ne erano dimenticati molti nostri concittadini dell’esistenza della parola Isis, non noi che la combattiamo in Iraq e in Kuwait con i vostri compagni che sono lì coi Tornado. Non ci siamo dimenticati di quanto sia pericolosa la Russia, non se lo dimenticano i vostri colleghi che 2 o 3 volte al giorno incrociano sui loro aerei sul fronte est gli aerei russi che, ogni settimana, si avvicinano un po’ di più ai confini europei in una provocazione che per fortuna è rimasta sempre e solo una provocazione che va avanti da oltre due anni, da quando è iniziata la guerra”.Il Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica, Generale di Squadra Aerea Luca Goretti, nel ringraziare tutte le donne e gli uomini in uniforme azzurra che, quotidianamante lavorano per la difesa del Paese, assicurando pace e stabilità, ha rimarcato l’importanza di dover voltare pagina dopo il primo secolo di vita della Forza Armata per prepararsi adeguatamente alle sfide future.”Entriamo nel nuovo secolo della nostra Aeronautica Militare – ha detto – e il nuovo secolo deve guardare in avanti, deve guardare oggettivamente a quello che ci aspetta nell’orizzonte futuro e l’orizzonte è verso lo Spazio, verso la multidimensionalità e, quindi, dobbiamo preparare e formare il nostro personale in questi due segmenti, non dimenticando le tradizioni e la realtà esistente”.Nel corso della cerimonia di Guidonia, sono state conferite anche le onorificenze ai militari che si sono contraddistinti per il proprio operato.(Immagini : Aeronautica Militare)

spot_img

Latest Posts

spot_img
spot_img
spot_img

ALTRI ARTICOLI

ARTICOLI PIU' LETTI