Queste foto risalgono a stamattina, ce le ha inviate un nostro assiduo lettore e riguardano il lago d’Averno.
Le cui acque presentavano una colorazione marrone alquanto preoccupante.
Un fenomeno che pare non sia nuovissimo in quella che, nella mitologia greca e romana, era considerata la porta di accesso agli Inferi.
Sarebbe interessante sapere da cosa derivi questa “variante cromatica” e se sia legata a fenomeni di inquinamento.
Agli esperti la risposta, speriamo celere.