HomeAttualitàL’Alberghiero vola in Europa...

L’Alberghiero vola in Europa per un mese di formazione tra insegnanti e alunni

spot_imgspot_img

Viaggiare aiuta il confronto, apre orizzonti e visioni future. Ed è questa l’anima dei progetti Erasmus di tutto il mondo.

Da oggi, martedì 20 settembre, con l’inizio dell’anno scolastico e per oltre un mese, l’istituto alberghiero Lucio Petronio di Pozzuoli parte con un viaggio lungo 30 giorni, grazie ad Erasmus. Insegnanti e alunni per oltre un mese saranno tra Francia, Spagna, Irlanda per imparare, conoscere, confrontarsi, con laboratori, progettazione di percorsi, idee imprenditoriali.

L’istituto alberghiero, grazie alla sensibilità del suo dirigente scolastico, Filippo Monaco (che da tempo lavora su innovazione e formazione) ha aderito al Programma Erasmus+ – Azione KA121 Mobilità individuale ai fini dell’apprendimento – Ambito VET, che ha come obiettivo quello di ampliare le competenze linguistiche e professionali degli allievi e perfezionare le metodologie didattiche dei docenti.

E così, con un volo diretto in Francia, Irlanda e Spagna  parte oggi il sogno di insegnanti e ragazzi provenienti da Pozzuoli che, attraverso il viaggio, impareranno a potenziare le competenze nell’ambito della formazione aziendale degli indirizzi di studio di provenienza con attività e moduli laboratoriali improntati all’imprenditorialità e alla progettazione di percorsi che incrementino anche le partnership internazionali.

La partecipazione al Programma di Mobilità europeo Erasmus- Ambito VET è stata pensata , infatti, dal dirigente Filippo Monaco per rispondere al fabbisogno turistico-aziendale  del territorio  flegreo attivando la sinergia tra scuola e territorio  per la formazione di nuove figure professionali, promuovendo una nuova cultura imprenditoriale e dell’ ospitalità sul territorio, anche mediante l’attivazione di attività legate al settore del turismo, dei servizi culturali, della gestione del territorio.

(comunicato stampa)

spot_img
spot_img

Ultimi articoli pubblicati