Ricevo e pubblico*

Egregio Danilo Pontillo, stamattina, intorno alle ore 11,30, sono stato testimone di un incidente tra un’auto ed una motocicletta con due persone a bordo.

La moto veniva da via Alfonso Artiaco e l’auto da via Luciano.

La collisione è dovuta al mancato rispetto della segnaletica dell’auto che, invece di continuare verso la rotonda per imboccare la via Alfonso Artiaco, faceva una inversione ad U.

Il perché di questa mia segnalazione è dovuto al fatto che sono residente in Traversa Pisano e l’accaduto di stamani è cronaca ordinaria di tutti i giorni.

Per chi abita alla Traversa Pisano immettersi in via Artiaco è diventato sempre più pericoloso grazie al mancato rispetto della segnaletica orizzontale e verticale pur presente, ma sopratutto alla indifferenza totale da parte degli addetti preposti al controllo.

Si dirà che gli automobilisti di Pozzuoli, e non solo, sono indisciplinati: è vero, ma laddove manca il buon senso dovuto si deve ricorrere a sanzioni previste dal Codice della Strada.

Tra la chiesa con funerali, matrimoni, cresime e macchine che chiudono perennemente l’accesso pedonale ai marciapiedi, parcheggio abusivo nella piazzetta adiacente eccetera,  noi residenti della Traversa Pisano siamo costretti a lunghe file fermi su una strada pericolosissima.

Stufi di essere mortificati da automobilisti menefreghisti, lanciamo un appello al comando dei Vigili Urbani affinché tutto ciò non si verifichi mai più.

La ringrazio della ospitalità ricevuta sul Suo blog.

*B. Marino