HomenewsLavori al parco Bognar:...

Lavori al parco Bognar: chi è il “pallista” tra Tozzi e Figliolia?

spot_imgspot_img

Se non ci fosse, un consigliere comunale come lui bisognerebbe inventarlo. Stiamo parlando di Paolo Tozzi, capogruppo puteolano dei Verdi, che, da quattro mesi, sta ingaggiando una vera e propria battaglia mediatica da solo contro tutti per attribuirsi la paternità politica (e, in qualche caso, anche tecnica) dei lavori di riqualificazione del parco Bognar.

Attirandosi consensi, critiche e anche l’ilarità di chi, non più tardi di due domeniche fa, ha voluto “omaggiarlo” dl alcuni manifesti ironici.

Ma lui, da ottimo incassatore, abbozza,  sta al “gioco” e addirittura “rilancia”.

Come ha appena fatto, con un post pubblicato su Facebook appena due ore fa (alle 18.04), in cui il noto dermatologo si lamenta della sospensione degli stessi lavori, dovuti, a suo dire, al suo voluto disinteresse dopo i manifestini di “sfottò” ricevuti.

“Sto ricevendo decine di telefonate di lamentele da parte dei residenti circa lo stop, da oltre 3 settimane, ai lavori di completamento al Parco Bognar –scrive Tozzi su Fb – Qualcuno nelle settimane scorse aveva ironizzato circa il mio interessamento in modo eccessivo offensivo e strumentale, (capocantiere  ed altro…). Ma comunque sono troppo “scafato” per risentirmi. Però, da allora me sono disinteressato, vista l’ingratitudine di qualcuno. E questa è la riprova che per i lavori pubblici purtroppo funziona così, se non si sta costantemente dietro ad essi (e questo è uno dei compiti di un consigliere comunale), finisce che si bloccano e può succedere per svariati motivi. Adesso gli autori del manifestino, e solo loro, andassero al Comune a protestare”.

L'ultimo post di Tozzi
L’ultimo post di Tozzi

Dunque, secondo Tozzi, se i lavori sono fermi è perché consiglieri volenterosi come lui hanno allentato il “pressing” sulla rapida esecuzione dei lavori.

Chissà però se lo stesso capogruppo dei Verdi è conoscenza di quanto, sempre su Facebook, il capo della sua  coalizione, il sindaco Enzo Figliolia, ha scritto proprio a proposito degli stessi lavori.

“Sono stato al campetto Bognar per verificare l’avanzamento dei lavori – aveva reso noto il Primo Cittadino attraverso Fb alle 16.03 di sabato 27 febbraio –  Ci siamo quasi: fra poche settimane avremo uno spazio riqualificato, illuminato e con più posti per la sosta, salvaguardando l’area per il passeggio.  Abbiamo ascoltato le esigenze dei residenti e con loro nel tempo miglioreremo l’intera struttura, punto di aggregazione”.

Il post pubblicato da Figliolia il 27 febbraio
Il post pubblicato da Figliolia il 27 febbraio

Tozzi oggi scrive che da oltre tre settimane i lavori sono fermi, Figliolia nove giorni fa sosteneva di aver verificato positivamente lo stato di avanzamento dei lavori.

Spiace doverlo sottolineare trattandosi di due rappresentanti istituzionali, ma, se così stanno le cose, è chiaro che uno dei due sta raccontando una “palla” ai puteolani.

Chi sia il “pallista” nella fattispecie…lo scopriremo solo nelle prossime puntate di questa telenovela…

spot_img
spot_img

Ultimi articoli pubblicati