Una vergogna che si ripete ad ogni pioggia un po’ più forte del solito è andata nuovamente in scena stamattina in molte zone della città, invase da fango e detriti di ogni genere.

Le immagini che vi proponiamo arrivano dalla parte bassa di via Pergolesi, dove la melma ha reso per ore impraticabile la strada che costeggia la strada ferrata della Cumana in prossimità della fermata di Pozzuoli Centro.

E’ toccato come sempre ai volenterosi commercianti e residenti provvedere a fare di necessità virtù per evitare incidenti dovuti alla carreggiata diventata (al pari dei marciapiedi) viscida come sapone.

Sul posto  infatti i mezzi inviati dal Comune sono arrivati con “comodo” e hanno completato l’opera.

Completato per modo di dire, visto che i tombini fognari sono rimasti ostruiti.

La vera causa di questa situazione dunque non è stata risolta né adesso né prima del temporale di stanotte, nonostante  numerosi appelli lanciati dai negozianti e dagli abitanti del posto affinché, di queste caditoie, si faccia una manutenzione ordinaria costante.

Sos caduti nel vuoto per l’ennesima volta.

E non si capisce davvero se sia per incapacità o per un disegno ben preciso di cui non comprendiamo quali siano i vantaggi per la collettività, giacché poi per rimediare a determinate omissioni, si spendono parecchi soldini.

Denaro, manco a dirlo, di tutti noi.

E Dio solo sa, con tante famiglie che stanno finendo sul lastrico a causa del lockdown, in questo momento quanto sarebbe importante che l’Amministrazione evitasse sprechi e destinasse ogni risorsa economica possibile per aiutare chi ne avrà bisogno.