Sette giorni fa, il vicesindaco Fiorella Zabatta, dal suo profilo Facebook, rimproverò i cittadini che ne stavano scavalcando le recinzioni e abbattendo i cartelli, sottolineando che erano in corso lavori di riqualificazione (clicca QUI per leggere quel post).

Stiamo parlando della pista ciclabile di Monterusciello, dove le opere annunciate dal Comune dovrebbero essere iniziate già dal 10 gennaio scorso, così come si annunciava in un comunicato stampa di allora (clicca QUI per leggerlo).

Queste foto arrivano proprio da lì e risalgono a ieri.

Chi ce le ha inviate sostiene che, di nuovo, è visibile soltanto la ristrutturazione di un muretto di circa 40 centimetri.

E tutto il resto? Boh, magari non è percepibile all’occhio umano o forse il nostro “testimone” è stato distratto, anche se, in questo caso, non sarebbe l’unico.

Come si legge dal verbale di gara, effettuata attraverso una procedura negoziata, i lavori (pagati dal Comune circa 106mila euro ad una ditta napoletana che ha offerto quasi il 32,3% di ribasso) dovevano terminare entro 180 giorni dalla sottoscrizione del contratto.

Se i giorni si contano come feriali, vuol dire che le settimane di cantiere devono essere 36.

Oggi, a voler essere ulteriormente ottimisti, siamo nella 34^settimana dalla data di posa della prima pietra annunciata nel comunicato stampa del portavoce del Sindaco.

Se i nostri conti sono giusti, per il 18 settembre tutto dovrebbe essere completato.

A giudicare da queste immagini, servirebbe un miracolo.

Ma magari il numero due dell’Amministrazione scriverà un post anche su questo argomento per tranquillizzarci sul fatto che non ci sia stato nessun intoppo…