Già cento pizze consegnate in pochissimi giorni. Un cuore, quello di molti puteolani, che non smette di regalare emozioni e gesti concreti a chi non se la sta passando bene.

E’ l’ultima, lodevole iniziativa ideata dagli encomiabili volontari di “Pozzuoli Solidale”, che continuano a donare il proprio tempo a tante persone in difficoltà.

E così, dopo il “carrello solidale” arriva anche la “pizza sospesa” che chiunque può offrire lasciando il proprio contributo presso le attività di ristorazione che hanno aderito a questa catena di sincera fratellanza.

Per partecipare basta recarsi in una di queste pizzerie (Pizza Stop di via Solfatara e di via Sotto il Monte, Pizzeria Lubrano di via Solfatara, Bob and Clare Take Away di Monterusciello, Pizzeria Sofì di via Saba a Monterusciello) e pagarne una (o quante se ne desidera) che “Pozzuoli Solidale” provvederà a donare a famiglie bisognose, individuate con l’aiuto di altre associazioni del territorio e, a partire da lunedì, anche con l’ausilio della Croce Rossa.

Un gesto molto apprezzato da chi, con una telefonata, viene avvisato, il giorno prima, della gradita sorpresa consegnata a domicilio.

Un gesto che siamo felici di pubblicizzare, augurandoci che possa attirare la simpatia di altri ristoratori.

Che, se vogliono offrire anche alla propria clientela questa possibilità di fare del bene,  non devono far altro che scrivere in privato alla pagina Facebook di “Pozzuoli Solidale” oppure contattare il 389/1288897.