Sedici famiglie sono state sgomberate in serata dalle rispettive abitazioni.

E’ accaduto in via Sottopassaggio Savino Vitagliano, a ridosso del parcheggio multipiano e della stazione Cumana dei Gerolomini, dove in due palazzi comunicanti ai civici 4 e 6 i vigili del fuoco  hanno riscontrato problemi strutturali.

I pompieri sono intervenuti dopo aver raccolto l’allarme di una residente in merito ad alcune crepe che si sono aperte lungo le pareti e nel punto in cui combaciano gli edifici, probabilmente a causa di un movimento delle fondazioni dell’immobile al civico 4.

Il sindaco Figliolia, in via precauzionale (e in attesa di ulteriori accertamenti) ha immediatamente ordinato lo sfratto per le 40 persone che vi abitano, a tutela della loro incolumità.

I senzatetto, a quanto si apprende, saranno ospitati temporaneamente presso l’hotel “Tripergola” di Lucrino.

Con la stessa ordinanza (CLICCA QUI PER LEGGERLA), il Capo dell’Amministrazione ha anche intimato all’Eav di chiudere la banchina di attesa dei treni e il binario della stazione “Gerolomini” sul lato confinante con i due fabbricati.