400mila euro complessivi di noleggio per i prossimi cinque anni. Tanto costeranno ai puteolani le nuove auto in dotazione ai vigili urbani.

E’ tutto scritto nella determina dirigenziale numero 2009 del 10 novembre scorso (atto che pubblichiamo integralmente nella fotogallery in calce all’articolo), con cui il comandante del Corpo di Polizia Municipale, Carlo Pubblico, autorizzava il rinnovo del parco auto dei caschi bianchi con l’acquisizione di 15 Fiat Punto 1.4 Easy Power Street (con doppia alimentazione a benzina e gpl) presso una società di Roma convenzionata con il Ministero dell’Economia e delle Finanze.

Per la fornitura di questi veicoli (che comprenderà anche pagamento di assicurazione e tassa di possesso, manutenzione ordinaria e straordinaria, riparazioni, sostituzione per fermo, furto o danno grave, più sirena, lampeggiante e scritte), il Comune pagherà un canone fisso totale di 6.655,55 euro mensili fino a settembre 2019.

“Altre 16 Fiat Punto –si legge in un comunicato diramato ieri dall’ufficio stampa comunale- arriveranno a febbraio, a completare il rinnovo delle auto in dotazione alla polizia municipale.  Quelle che avevamo erano giunte ormai al limite del rendimento – spiega il comandante Carlo Pubblico – La sostituzione delle vetture rientra in discorso generale di ristrutturazione degli uffici e potenziamento delle attività che stiamo portando avanti da un po’ di tempo a questa parte per essere sempre più vicini alle esigenze dei cittadini’. Le nuove auto di servizio della polizia municipale sono dotate di apparecchi radio e gps satellitari di modo che le singole unità siano costantemente in contatto con la centrale operativa del Comando”.

Se anche le altre 16 auto dei vigili dovessero giungere a destinazione alle stesse condizioni di queste già noleggiate, il costo ovviamente andrà a raddoppiare, attestandosi sugli 800mila euro in cinque anni.

Troppo? Poco? Il giusto?

Agli esperti del settore il compito di giudicare nel merito.

Di certo, fa specie che, nel comunicato ufficiale diramato dal Municipio, non si faccia alcun cenno a quanti soldi siano stati investiti nel caso specifico.

Magari nelle “stanze dei bottoni” di Toiano o del Comando di via Luciano, avranno pensato che i puteolani potessero sollevare obiezioni del tipo “Ma come? Con tutti i guai che ha questa città, spendete 400mila euro per le macchine dei vigili e altri soldi ancora dovete spendere per lo stesso motivo?”.

Un’ultima riflessione: nello stesso comunicato stampa  (http://www.comune.pozzuoli.na.it/index.php/comunicati-stampa-2014/1588-ecco-le-nuove-auto-di-servizio-della-polizia-municipale-di-pozzuoli) si fa riferimento alle “prime 14 autovetture”, mentre nella determina di noleggio le auto risultano 15.

Ne manca una all’appello: si è persa per strada o sarà qualche “batmobile” di cui noi comuni mortali non dobbiamo conoscere nemmeno l’esistenza?

(nella foto-copertina, il comandante dei vigili Carlo Pubblico in posa davanti alle nuove auto in dotazione al Corpo)