Così come era ampiamente preventivabile, contrariamente a quanto stabilito dall’ultimo DPCM del premier Conte per le “zone gialle” il presidente regionale De Luca, con l’ordinanza numero 89 appena firmata (CLICCA QUI PER LEGGERLA), ha confermato, fino al 14 novembre, la sospensione delle lezioni in presenza (e dunque l’obbligo della didattica a distanza) nelle scuole materne, medie e superiori della Campania.

Con lo stesso provvedimento, vengono confermati, inoltre, il blocco della mobilità tra province della Campania e la fascia oraria tra le 6 e le 8,30 in cui è consentita la pratica del jogging.