Troppe mazzate, da più fronti. Prima l’ex alleato Filippo Monaco, poi quattro consiglieri comunali uno dietro l’altro (Lydia De Simone, Vincenzo Daniele e Gennaro Pastore, anch’essi “fuoriusciti” dalla maggioranza, sia pure in tempi diversi) più Raffaele Postiglione (oppositore da cinque anni).

Tutti ad additare il sindaco Enzo Figliolia e la sua Amministrazione come primi responsabili politici dei danni che il maltempo ha provocato in città.

Non poteva ovviamente restare in silenzio il Partito Democratico locale, che, sulla propria pagina Facebook, ha preso accoratamente le difese del Primo Cittadino.

“Le parole dette ed i toni alzati da alcuni consiglieri di opposizione sono imbarazzanti – si legge nel post del PD-  Oramai non si ricorda, di alcuni di loro, nemmeno più l’ultima volta che siano venuti in consiglio comunale, eppure si ritrovano a condividere posizioni strumentali e demagogiche. Per fortuna la città è governata da persone competenti che tutti i giorni si impegnano e lavorano per il bene della comunità. Le nuove situazioni meteorologiche stanno mettendo in ginocchio tutti i comuni. Tuttavia continuiamo nell’investire in nuove infrastrutture pubbliche e nel migliorarne le esistenti. Agiamo con tempestività alle emergenza, grazie ad un servizio di Protezione Civile e sicurezza del territorio che ci invidiano al livello nazionale. Grazie a operatori comunali, agenti di Polizia Municipale che da ieri, come nelle volte passate, scendono in strada a risolvere le emergenze, anche in tempi brevi, per rendere vivibile la nostra città. A chi invece ha deciso di dedicarsi alla demagogia senza il minimo contenuto politico, dimostrando di non poter amministrare nemmeno un piccolo spazio pubblico, rispondono i fatti e i risultati di un modello amministrativo che molti prendono come esempio. Dieci anni di buon Governo”.

Una posizione chiara, inequivocabile.

Che però non ha mancato di provocare la velenosa frecciata dell’esponente di opposizione Raffaele Postiglione il quale, in replica ai Dem, ha scritto, sempre su Facebook: Gli assenti hanno sempre torto. Ma è davvero imbarazzante ironizzare sulle assenze degli altri quando, da due anni, sistematicamente si scappa dal Consiglio Comunale. Soprattutto se si è il Partito che suona ogni volta la ritirata”, rintuzzato dal consigliere di “Azione” Vincenzo Daniele (ex capogruppo del Pd), il quale ha sottolineato che le assenze, a volte determinate da sentimento di umana pietas, restano sempre più dignitose delle fughe!”.

Il riferimento, ovviamente, è alle innumerevoli occasioni in cui il Pd ha fatto mancare in aula il numero legale pur di non discutere le proposte o gli ordini del giorno della minoranza.

Un nervo scoperto che il post del partito di Figliolia ha indirettamente evidenziato, prestando il fianco alla prevedibile reazione dell’opposizione…