Era già successo sette mesi fa (e chissà quante altre volte!) ed è stato uno dei primi articoli pubblicati da “Pozzuoli21” (http://www.pozzuoli21.it/il-parcheggio-multipiano-rischia-di-chiudere/).

Purtroppo, però, bisogna tornare sull’argomento e raccontare ciò che è accaduto pochissime ore fa al parcheggio multipiano di via San Francesco ai Gerolomini (nelle immagini, in alcune foto di repertorio).

Poco prima delle 20, infatti, due guardie giurate comunali che dovevano prendere servizio nella struttura si sono recate sul posto e (per la verità già a conoscenza del problema, segnalato da un loro collega smontante) ed hanno scoperto che l’intero impianto era al buio, privo di energia elettrica.

Non solo: i cancelli principali del parcheggio erano chiusi a chiave, dunque qualcuno aveva già provveduto a fermare l’attività appena è venuta a mancare la luce.

Al momento in cui scrivo, ancora non si conosce il motivo del black out.

Si sa soltanto, come potete leggere dal mio articolo del 25 giugno (http://www.pozzuoli21.it/il-parcheggio-multipiano-rischia-di-chiudere/) che non è il primo episodio del genere, che spesso ciò accade in concomitanza con il maltempo e che, almeno in questa circostanza, per un fortunato caso, nessuno è rimasto bloccato in ascensore all’interno del parcheggio o impossibilitato ad uscire con la propria auto per il blocco delle sbarre.

La buona sorte, per l’appunto, ha dato una mano al Comune.

Secondo l’ordinanza sindacale in vigore fino al prossimo 31 marzo (la 180 del 4 novembre scorso), infatti, dal lunedì al giovedì il multipiano apre alle 8 del mattino e chiude alle 20.

Se già un incidente del genere fosse capitato dal venerdì alla domenica, quando l’accesso ai veicoli in quell’impianto (e la loro uscita) è possibile fino alle 2 di notte, si sarebbe rischiato di vederne delle belle.

L’auspicio è che entro il weekend si capisca qual è il problema e lo si risolva (si spera in maniera definitiva!).

Quei 344 posti-auto sono troppo importanti per non aggravare il già enorme caos della “movida” sul lungomare!