HomeDall'Italia e dal MondoMeloni compie 46 anni,...
spot_imgspot_img
spot_img

Meloni compie 46 anni, prime candeline da premier in famiglia

Festeggiamenti privati per la giornata di festa. Salvini la rassicura. Domani Berlusconi dice la sua a villa Gernetto

Roma, 15 gen. (askanews) – Primo compleanno da premier per Giorgia Meloni con festeggiamento strettamente privato in famiglia per spegnere le sue 46 candeline, insieme al compagno Andrea Giambruno e alla piccola Ginevra loro figlia, alla sorella maggiore Arianna con il marito e ministro Lollobrigida e le figlie Rachele e Vittoria. E la mamma Anna Paratore.

Il primo compleanno di Meloni da padrone di casa a palazzo Chigi cade a conclusione della settimana che ha visto la prima tensione politica manifesta della sua maggioranza di Governo sul rincaro dei carburanti nonostante la riduzione del costo alla produzione di benzina e diesel. E a una settimana dal primo trimestre di Governo (22 ottobre-22 gennaio) che tradizionalmente in politica rappresenta il giro di boa dei primi cento giorni di vita di un Governo.

Un primo bilancio dei quali Meloni lo ha tirato ieri nell’intervento alla kermesse del suo partito a sostegno della conferma di Fontana alla presidenza della Lombardia. “Bisogna avere ora anche il coraggio – ha sottolineato- di scelte non popolari. L’importante è avere chiara identità e direzione di marcia. E con il nostro governo politico scelto dagli elettori questo valore per la prima volta da anni l’Italia lo ha. Valutazione e risultati li daremo fra cinque anni a conclusione di questo percorso: ci servono 5 anni. Nonostante le opposizioni – e non solo- cerchino di farci cadere prima”.

Stessa linea assicurata dal leader della Lega Matteo Salvini che, parlando anche lui a sostegno della candidatura di Fontana in Lombardia a una iniziativa dei giovani leghisti, non si sente chiamato in causa fra chi attenta alla stabilità del governo anche fuori dai confini delle opposizioni. “Con Giorgia Meloni mi trovo e lavoriamo benissimo. Non ci sono divisioni e litigi, nonostante la stampa cerchi di farci litigare: governeremo insieme cinque annoi. E poi magari anche altri cinque “, ha assicurato Salvini.

Silvio Berlusconi, invece, parlerà pubblicamente solo domani riaprendo per l’occasione il palcoscenico dei grandi suoi annunci di villa Gernetto in Brianza, da lui acquistata per formazione ed elaborazione politica dei dirigenti di Forza Italia. Alla vigilia del suo incontro stampa, anch’esso per lanciare ufficialmente la campagna azzurra in Lombardia per Fontana, da Arcore fanno filtrare malumori e giudizi non positivi dell’ex premier sui primi tre mesi del Governo Meloni. “Errori, inesperienza, mancanza di collegialità” le rimostranze. Anche se Licia Ronzulli, presidente dei senatori e braccio destro del berlusconismo in questa stagione, fa sue le stesse rassicurazioni di Salvini: “nessuna divisione, la maggioranza è compatta. Governeremo insieme cinque anni”.

In attesa delle Regionali “primo nostro banco di prova politico al Governo” – per dirla con le parole di Meloni, alla prima donna premier della storia italiana , auguri da tutti.

continua a leggere sul sito di riferimento

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

Ultimi articoli pubblicati