HomeAttualitàMensa scolastica nelle materne:...

Mensa scolastica nelle materne: mancano soltanto 23 giorni per presentare le domande

spot_imgspot_img

Scade tra un mese (precisamente 23 giorni lavorativi) il termine per poter usufruire della refezione nelle materne per il prossimo anno scolastico.

Ne dà notizia il Comune con un avviso pubblicato già da una settimana sul sito istituzionale dell’Ente e all’Albo Pretorio municipale.

La domanda di iscrizione al servizio mensa dovrà infatti essere consegnata (in duplice copia) al protocollo generale dell’Ente entro mezzogiorno di venerdì 9 settembre.

Al “modello di domanda” (CLICCA QUI PER SCARICARLO E STAMPARLO) i genitori o i tutori dei bambini interessati dovranno allegare una certificazione ISEE 2022 in corso di validità, la copia di un documento di riconoscimento in corso di validità ed un’eventuale certificazione relativa alla fruizione dei benefici della legge 104.

I pasti saranno gratuiti per tutti i bambini appartenenti a famiglie con reddito ISEE inferiore a 3.000 euro. I nominativi di questi alunni (che non dovranno utilizzare nessun ticket) saranno comunicati dal Municipio direttamente alle scuole che essi frequentano.

Pagheranno un euro a pasto tutti i bambini appartenenti alle famiglie con reddito ISEE compreso tra 3.001 e 5.000 euro.

Pagheranno 2 euro e 50 centesimi a pasto tutti i bambini appartenenti alle famiglie con reddito ISEE compreso tra 5.001 e 15.000 euro.

Pagheranno invece 3 euro e 50 centesimi a pasto tutti i  bambini appartenenti alle famiglie con reddito ISEE superiore a 15.000 euro e i bimbi di famiglie che non hanno presentato il certificato ISEE entro il 9 settembre.

Per il ritiro dei ticket, i genitori dovranno effettuare un versamento sul numero di conto corrente postale “20343802” intestato al Comune di Pozzuoli con l’indicazione della causale “servizio mensa anno scolastico 2022/2023”, acquistando un blocchetto da 10 o da 20 ticket secondo gli importi stabiliti dalle fasce di reddito ISEE.

I ticket potranno essere ritirati, esibendo la ricevuta di versamento, presso gli sportelli territoriali che saranno istituiti dal Comune e indicati in successivo avviso pubblicato sul sito del Municipio.

Il Comune di Pozzuoli, come per legge, procederà ai controlli (a campione), anche tramite la Guardia di  Finanza ed altri organi preposti, per accertare la veridicità delle dichiarazioni reddituali delle singole famiglie.

 

spot_img
spot_img

Ultimi articoli pubblicati