Quella di oggi è stata una mattinata più movimentata del solito al mercatino settimanale di Monterusciello.

Nella tradizionale fiera del mercoledì infatti si sono presentati circa dieci vigili urbani, diretti dal maggiore Silvia Mignone e coordinati dal luogotenente Rosario D’Anna, per controllare che tutto fosse in regola in entrambi i settori, alimentare e non, ma anche nei paraggi dell’area di 1100 metri assegnata ai 249 ambulanti complessivi autorizzati.

A farne le spese sono stati gli (immancabili) abusivi, tra pescivendoli puteolani e venditori extracomunitari di borse, che, alla vista dei poliziotti municipali, sono scappati via lasciando però sul posto la merce.

I prodotti ittici sono stati distrutti dai caschi bianchi con un bagno di candeggina, mentre il resto della mercanzia è finito sotto sequestro.

Identificati e verbalizzati anche quattro parcheggiatori abusivi che operavano nei dintorni e multate molte auto in divieto di sosta.

Se alcuni clienti del mercatino non hanno approvato l’intervento dei vigili, ritenendo che si debba sempre e comunque chiudere un occhio di fronte a “chi, anche se non in regola,  sta cercando di guadagnarsi la giornata”, dal sindacato degli ambulanti arriva invece un plauso all’operato della Municipale.

Enzo Grillo (Unioncap)

“Siamo favorevolissimi a questi interventi –dice infatti Enzo Grillo, dirigente di Unioncap, l’Unione dei Commercianti su Aree Pubbliche-  perché tutelano sia gli operatori commerciali autorizzati dal Comune di Pozzuoli, sia la cittadinanza che viene a comprare nel mercatino a garanzia di qualità, servizio e rispetto delle norme igienico-sanitarie”.