HomeDall'Italia e dal MondoMilano M4: Linate ha...
spot_imgspot_img
spot_img

Milano M4: Linate ha la sua metro, aperta la prima tratta della ‘Blu’

Sala: grazie ai cittadini per la pazienza. Salvini: città guarda avanti

Milano, 26 nov. (askanews) – Aperte per la prima volta le porte della M4 di Milano, la nuova linea della metropolitana che collega Linate con la città. Da oggi sono attive le prime sei stazioni, dall’aeroporto a piazzale Dateo, da giugno i vagoni arriveranno a San Babila per un viaggio diretto centro-aeroporto in 12 minuti. Nel 2024 i lavori della metro caratterizzata dal colore blu termineranno fino al capolinea di San Cristoforo, per 15 chilometri di tratta (da Est a Ovest) percorsi in soli 30 minuti.

L’opera è stata commissionata dal comune di Milano e realizzata dalla società mista concessionaria M4, incaricata della progettazione, costruzione e gestione, partecipata da un raggruppamento di soci guidato da Webuild. La Blu è interamente sotterranea e ad automazione integrale, senza conducente, una tecnologia innovativa che consente di usufruire di convogli driverless più efficienti e sicuri.

La M4 attraverserà il centro storico di Milano permettendo spostamenti e una significativa riduzione del traffico su strada. Una volta del tutto operativa sarà in grado di trasportare 24mila persone all’ora per ciascuna direzione di marcia, con una previsione di utilizzo da parte di 86milioni di passeggeri all’anno. In termini di mobilità, la M4 avrà un consistente impatto sulla città: con la sua entrata in funzione, l’intera rete metropolitana cittadina raggiungerà 118 chilometri complessivi.

“Vorrei ringraziare i cittadini per la pazienza che hanno avuto, quello che vediamo è un’opera all’altezza di Milano”, ha detto il sindaco della città Beppe Sala nel giorno dell’inaugurazione. “Questi 118 chilometri ci collocano nell’eccellenza e ci permettono di essere una città multicentrica”, ha aggiunto. Il ministro delle Infrastrutture e trasporti, Matteo Salvini, ha ricordato che “Milano è una città che guarda avanti per natura. Da milanese è doppiamente emozionante inaugurare la M4: se l’avessimo fatta anni fa avrei avuto le fermate per la scuola, il liceo e l’università”, ha detto. Quella della M4, ha concluso Pietro Salini, amministratore delegato di Webuild, “è una storia di eccellenza italiana, con uno sforzo enorme per lavorare contemporaneamente sopra e sotto la città contribuendo a ridisegnare Milano”.

continua a leggere sul sito di riferimento

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

Ultimi articoli pubblicati