HomeCronacaMovida violenta nel centro...

Movida violenta nel centro storico: baby gang aggredisce uno studente e gli rompe il naso

spot_imgspot_img
spot_imgspot_img

Ancora un’aggressione nel centro storico puteolano. E’ accaduto sabato sera, intorno alle 23.30, a poca distanza dalla sede del Commissariato di Polizia, dove un studente napoletano di 15 anni (che frequenta il liceo scientifico “Arturo Labriola”) è stato ferito con una testata al volto che gli ha provocato la rottura del setto nasale.

Il ragazzo era in compagnia di un coetaneo e si stava recando ad un appuntamento nei pressi di piazza della Repubblica con la sua comitiva, quando, improvvisamente, un giovane a lui sconosciuto lo ha colpito con una spallata dopo aver fatto la stessa cosa, qualche minuto prima, con il suo amico.

Il 15enne non ha fatto nemmeno in tempo a chiedere spiegazioni sul perché di quel gesto che è stato bloccato alle spalle da un altro ragazzo che lo ha poi colpito in volto con una craniata.

Gli aggressori (pare ne fossero almeno 7-8) sono scappati mentre il malcapitato, sanguinante, è stato soccorso sia dall’amico che dai titolari di un bar prima di essere ricoverato in ospedale, dove i sanitari gli hanno diagnosticato la frattura refertandolo con una prognosi di 25 giorni.

Le indagini sono condotte dalla Polizia, che ha raccolto la denuncia del ferito e proprio in queste ore sta vagliando le immagini delle telecamere di sorveglianza per identificare i colpevoli.

spot_img

Ultimi articoli pubblicati