Ti è mai capitato di avere una brutta giornata?
Di perdere una vendita che credevi di aver già concluso?
Quante volte sei andato in crisi?
Ti hanno mai detto di SI’ per poi svanire nel nulla dopo pochi giorni?
Irreperibili al cellulare con la consapevolezza che non avrebbero più richiamato?
Qual è la tua reazione in questi casi?
Com’è  la tua formazione di vendita? Hai qualche lacuna?
La sera, guardi la TV invece di prepararti per gli appuntamenti del giorno dopo?
Ti diverti quando dovresti impegnarti in altro?
La mattina cazzeggi quando in realtà potresti passare da un cliente per cercare di concludere una trattativa?
Partiamo da questi “sintomi”.
Sì, sono sintomi, non problemi.
Di cosa? Del fatto che non riesci ad automotivarti a dovere, hai perso qualsiasi forma di intraprendenza ed ogni sorta di responsabilità nella vendita.
Lavori avendo la sensazione di essere un impiegato, non un “businessman”.
Dunque, devi avere in mente un concetto ben chiaro: nessuno fa le cose al posto tuo.
A nessuno importa chi sei, cosa e perchè lo fai.
Tutti abbiamo problemi e tutti cerchiamo di affermarci nella vita. La gente si preoccupa di se stessa proprio come fai tu.
Ora, hai due strade davanti a te: continuare a lamentarti (la mia azienda fa schifo, il settore non va, i mie clienti sono pessimioppure tirare fuori un atteggiamento risolutore (trovo una nuova azienda; trovo un nuovo settore; trovo nuovi clienti).
Prima di arrivare a ciò, poniti queste domande:
Ho tutto quello di cui ho bisogno per lavorare?
Il mio strumentario di lavoro com’è messo?
Da quanto tempo non leggo un libro sul pensiero positivo, sulle tecniche di vendita e sulla creatività?
Fai un giro in “officina” per una  bella “revisione”.
Hai verso te stesso la responsabilità di riuscire.
Riuscire a raggiungere un livello di successo deciso da te e per te stesso.
Le uniche strade per far sì che ciò accada sono: l’autoispirazione e l’autodeterminazione.
Inizia a lavorare prima che tutti gli altri si sveglino.
Finisci dopo che tutti sono andati dormire.
venditore-e-successoMuoviti! Muoviti e ancora muoviti! Rompiti il sedere.
Festeggia lo sforzo, non la vittoria.
Il resto arriva da sè; è una legge di vita.
Muoversi significa “concretizzare” di più.
E “concretizzare” di più, nel tuo caso, significa guadagnare di più.

Gian Luca Bruno
Sales Manager
gianluca.bruno881@gmail.com