sabato, Luglio 20, 2024
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

Musica ad alto volume di notte: i vigili denunciano il titolare di un locale

Nell’ultimo fine settimana, nell’ambito delle attività di presidio e controllo del territorio e di contrasto all’illegalità, la Polizia Municipale di Pozzuoli, ha proceduto ad una serie di controlli ed interventi straordinari di polizia stradale ed amministrativa svolti principalmente nelle ore serali/notturne.

L’attività ha riguardato gran parte del territorio comunale, dal centro storico alla zona alta ad Arco Felice–Lucrino, ed è stata svolta da pattuglie in borghese con auto civetta coadiuvate da pattuglie in divisa d’ordinanza.

Nel centro storico sono stati colti in flagranza dei venditori ambulanti abusivi ai quali sono stati sequestrati fiori freschi venduti nella zona tra il Porto e l’area pedonale della Piazza della Repubblica.

Durante i posti di controllo organizzati sul territorio e finalizzati al controllo dei documenti necessari alla circolazione stradale, sono stati sanzionati due conducenti che circolavano con il veicolo senza la copertura assicurativa; agli stessi sono stati elevati verbali di 841 euro ed i veicoli sono stati sottoposti a sequestro amministrativo finalizzato alla confisca; si è proceduto alla verbalizzazione anche per 3 veicoli che circolavano senza la prescritta revisione periodica e per  4 motoveicoli che circolavano sprovvisti del casco protettivo.

Durante i controlli sono stati effettuati anche test alcolemici attraverso lo strumento dell’etilometro in dotazione a questo Comando a cinque conducenti di veicoli, tra i quali una conducente neopatentata, alla quale veniva comminata una sanzione amministrativa perché risultata positiva all’alcol con un tasso alcolemico di 0,20 g/l.

Nella notte del sabato infine è stata sorpresa un’attività di lounge bar dove un dj diffondeva musica ad alto volume senza il nulla osta acustico e ben oltre l’orario consentito dal vigente Regolamento Comunale; al momento dell’intervento nell’area adibita all’attività di somministrazione erano presenti oltre 500 persone; il titolare dell’attività veniva deferito all’Autorità Giudiziaria e l’area veniva immediatamente sgomberata. Sono in corso anche ulteriori accertamenti per verificare anche l’aspetto urbanistico e quello igienico sanitario dell’area.

spot_img

Latest Posts

spot_img
spot_img
spot_img

ALTRI ARTICOLI

ARTICOLI PIU' LETTI