venerdì, Luglio 19, 2024
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

Musicultura 2024, Anna Castiglia è la vincitrice assoluta

Tra gli ospiti Diodato, “Qui è nata una sfida interiore che mi ha motivato”

Macerata, 24 giu. (askanews) – Lo Sferisterio di Macerata per la trentacinquesima volta ha ospitato il meglio della musica d’autore italiana. La cantautrice siciliana Anna Castiglia è vincitrice assoluta di Musicultura Festival, diretto da Ezio Nannipieri. E’ stata selezionata con altri sette vincitori tra 1.200 giovani artisti la sua canzone “Ghali”, che parla di vittime e di vittimismo.”Aver vinto Musicultura con tematiche importanti ma con un testo ironico è un grande successo, ma è anche una grande responsabilità ma adesso mi voglio godere questa vittoria”.Le due serate finali di Musicultura sono state condotte da Carolina di Domenico e Paola Turci, al suo debutto in conduzione e membro del Comitato di Garanzia del Festival.”Abbiamo bisogno di questo tipo di musica, che abbia un senso, che sia fatta da artisti e musicisti giovani ma che sanno quello che fanno”.Tanti gli ospiti sul suggestivo palco a cominciare da Diodato che con Musicultura ha un rapporto speciale.”Tanti anni fa avevo fatto il provino per Musicultura e non era andato bene e poter tornare da ospite per me significa tantissimo e probabilmente quella volta è nata una sfida interiore che mi ha motivato ancora di più.Eugenio Sournia con il brano “Il cielo” si è aggiudicato La Targa della Critica intitolata a Piero Cesanelli.Il ruolo di Musicultura è proprio quello di far emergere nuovi talenti come spiega Filippo Graziani.”Sono bellissime realtà dove uno si può esprimere e portare la propria visione del cantautorato in uno spazio che ti dà la libertà di farlo”.Le serate finali di Musicultura si potranno vedere su Rai 2 il prossimo 15 luglio.

spot_img

Latest Posts

spot_img
spot_img
spot_img

ALTRI ARTICOLI

ARTICOLI PIU' LETTI