Ricevo e pubblico*

“Voglio fare i complimenti a Stefania Baratto perché con fantasia e caparbietà ha ideato e realizzato, anche mettendo a disposizione il proprio negozio, myHEartH, un progetto che ha visto la creazione di un albero di Natale realizzato con addobbi ideati dai bambini del quartiere con materiali riciclati o da riuso e donato alla città” – lo dichiara Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale dei Verdi.

E’ fondamentale far capire ai piccini, e anche ai più grandi, quanto sia importante la cura dell’ambiente che ci circonda. La presenza delle istituzioni è stata determinante e infatti, voglio segnalare che senza l’appoggio di Fiorella Zabatta, vicesindaco e assessore all’ambiente dei Verdi quando è partito il progetto, non si sarebbe potuto realizzare nulla. Ci ha creduto e ci ha seguito fino ad oggi. Noi, Verdi di Pozzuoli, saremo sempre in prima linea per sostenere le realtà territoriali serie che si impegnano realmente, e non solo a parole, per la difesa dell’ambiente”, sono le parole di Gennaro Andreozzi, militante dei Verdi puteolani.

Sarà un albero della creatività e dell’uguaglianza sociale e vuole rappresentare un messaggio educativo ai giovani cittadini di domani.

“La sinergia tra istituzioni pubbliche, i privati, le associazioni del territorio e le parrocchie non poteva che portare buoni risultati e inclusione a tutti i livelli: i principi e il vero spirito del Natale. Chiediamo adesso che questo progetto continui a vivere, che non si esaurisca quest’anno o in occasione di questa festività, ma che possa essere addobbato per ogni ricorrenza in maniera diversa, sempre con il prezioso contributo dei più piccoli ed esclusivamente con materiali ecocompatibili. Da consigliere regionale, e da esponente da sempre di questo partito, non posso che sostenere un progetto che partendo da un piccolo gesto può rappresentare un esempio di impegno, partecipazione e condivisione di valori sociali positivi ed ecosostenibili”, conclude Francesco Emilio Borrelli.

*comunicato stampa