venerdì, Aprile 19, 2024
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

“Nuove sbarre difettose alla stazione Cumana di Cappuccini: aspettiamo la tragedia?”

Ricevo e pubblico*

Salve, Direttore: voglio portare alla Sua attenzione una situazione alquanto strana ma soprattutto pericolosissima. Ebbene, dal mese di maggio, alla stazione Cappuccini della Cumana, sono stati sostituiti i casellanti in presenza fisica con le sbarre automatiche da passaggio a livello. Fin quando la tecnologia sostituisce e compara gli stessi risultati in termini di sicurezza per i cittadini e i residenti, tutto è normale. Invece, purtroppo, in questo caso non è così. Appena installate, dopo nemmeno una settimana, si sono bloccate e i residenti dei viali e traverse Compagnone sono rimasti intrappolati e ostaggi per due ore con l’intervento della forza pubblica a gestire il disappunto, senza che l’Eav si preoccupasse di mandare tecnici in tempi brevi considerando che erano le 20 e la gente non poteva tornare a casa o uscire di casa. Ma questo non è niente rispetto a quanto sta capitando adesso. A rimanere bloccati almeno si è in sicurezza. E invece no! Come si vede dalla foto, le sbarre rimangono alzate con il passaggio del treno in corsa mettendo seriamente a rischio l’incolumità di chiunque si trovi a passare a piedi o in auto, considerando che l’impianto sonoro ad intermittenza rileva come se non passasse nessun treno. Allora noi tutti residenti ci chiediamo: per risolvere il problema di queste sbarre difettose che cosa dobbiamo attendere? Che ci scappi il morto? Perché l’Eav non ci ripensa e reintroduce la presenza fisica del casellante che può gestire eventuali anomalie?

*Pasquale Del Vaglio

spot_img

Latest Posts

spot_img
spot_img
spot_img

ALTRI ARTICOLI

ARTICOLI PIU' LETTI