Il sindaco Figliolia e il vicesindaco Zabatta

Il sindaco Enzo Figliolia e l’assessore al personale Fiorella Zabatta erano stati informati, anche con “particolari scabrosi”, di tutte le anomalie che si verificavano all’interno del parcheggio multipiano.

A dirlo è il sindacalista Uil Luigi Spinelli, un Lsu addetto all’area di sosta comunale di via San Francesco ai Gerolomini, che ha rilasciato una lunga intervista all’emittente televisiva “Campi Flegrei Tv”(canali 551 e 877 del digitale terrestre

in HD).

Il servizio è andato in onda stasera, giovedì 10 maggio, alle ore 18  (in replica sabato alle 14 e il lunedì alle 21), nel corso del programma “Articolo21”, il talk di approfondimento giornalistico ideato e condotto da chi vi scrive.

Il sindacalista Luigi Spinelli intervistato da Danilo Pontillo durante la puntata odierna di “Articolo21”

Davanti alle telecamere, Spinelli (trasferito ad altro incarico anche se non coinvolto nell’inchiesta che ha visto indagati 10 suoi colleghi), oltre a raccontare del modo in cui il sindaco Figliolia ed il vicesindaco Zabatta vennero messi a conoscenza delle illegalità che quotidianamente si consumavano al Multipiano (e, se ciò fosse confermato, bisognerebbe augurarsi che siano stati loro ad allertare gli inquirenti sulle notizie di reato in loro possesso…), spiega anche che, quando vennero indirizzate all’Amministrazione due lettere in cui si denunciavano questi fatti, “l’Amministrazione, più che preoccuparsi del contenuto di queste lettere, si è preoccupata di chi le avesse scritte, tanto è vero che queste lettere, inspiegabilmente, sono finite nelle mani di chi veniva accusato di determinati comportamenti illeciti…”.

Rivelazioni di eccezionale gravità, che potrebbero aprire nuovi fronti di indagine nel lavoro degli inquirenti.

Per saperne di più, di seguito pubblichiamo il video integrale della trasmissione.

IL VIDEO INTEGRALE DELL’INTERVISTA