Ricevo e pubblico*

L’Istituto Comprensivo 3 “Rodari-Annecchino” anche quest’anno arriva in finale nelle importantissime competizioni nazionali di sviluppo delle eccellenze in italiano e matematica, con gli alunni delle scuole primarie “Rodari” e “Svevo” e della scuola secondaria di primo grado “Annecchino”.

Gli alunni delle scuole primarie “Rodari” e “Svevo” sono stati gli unici della provincia di Napoli ad arrivare alla fase finale della competizione nazionale “Olimpiadi della Lingua Italiana”, svoltasi a Larino (Campobasso), conquistando il sesto posto.

L’evento di rilievo nazionale è promosso dall’istituto di istruzione secondaria superiore “F.D’Ovidio” di Larino e dal Centro Linguistico di Ateneo dell’Università degli Studi del Molise, con il patrocinio della Regione Molise e del Comune di Larino.

E’ l’ottavo anno che gli alunni delle quinte classi delle scuole primarie dell’IC3 partecipano alle Olimpiadi della Lingua Italiana, piazzandosi sempre ai primi posti, ed è per questo che gli organizzatori hanno significativamente inserito il nome dell’IC3 “Rodari-Annecchino” di Pozzuoli negli Annali delle Olimpiadi della Lingua Italiana.

La squadra dell’IC3 era composta dagli alunni Danilo Cautiero, Asia Coppola, Alessandro De Salsi, Antonio D’Isanto e Marta Goffredi.

Le quarte classi della scuola primaria “Rodari” hanno, inoltre, partecipato al premio “Curcio” per le attività creative, un concorso rivolto a tutti gli allievi delle scuole di ogni ordine e grado italiane, che nasce dalla volontà di valorizzare la creatività dei ragazzi, investendo sulla loro capacità di esprimersi attraverso la scrittura e l’arte favorendo, al contempo, lo scambio interpersonale e il lavoro di gruppo.

Il premio “Curcio” per le attività creative, che nelle passate edizioni, ha ottenuto il patrocinio del Ministero della Pubblica Istruzione, del Senato ed il riconoscimento speciale da parte del Presidente della Repubblica, è giunto ormai alla decima edizione.

La commissione di valutazione dei lavori degli alunni, composta da esperti professionisti, ha proclamato vincitori gli alunni Giorgia Costagliola e Ilaria Tarallo, con un racconto sull’alimentazione sostenibile.

E’ invece la prima volta che gli alunni della scuola secondaria “Annecchino” partecipano ai Campionati Internazionali dei Giochi Matematici, indetti dall’Università “Bocconi”.

Nei passati anni scolastici gli alunni dell’Annecchino avevano partecipato alle Olimpiadi della Matematica indette dall’Università di Bari, arrivando sempre alla fase finale nazionale.

Quest’anno ci si è cimentati con una nuova sfida, raggiungendo subito la fase finale a Milano con gli alunni Valeria Erbasto e Gennaro Illiano.

0c7dc48a-c1dc-42b8-92cb-18c0606b9e8b

I risultati raggiunti dagli alunni delle scuole primarie e medie dell’IC3, sono stati l’occasione non solo per promuovere e valorizzare il grande lavoro di sviluppo delle eccellenze svolto da anni dai docenti della scuola, ma anche per promuovere occasioni di crescita in cui i bambini diventano in modo spontaneo modello di riferimento di competenze espresse attraverso il gruppo.

*comunicato stampa di Stefania Manuela Putzu, dirigente scolastico dell’IC3 “Rodari-Annecchino”