Tre scosse di terremoto (tutte precedute da forti boati) sono state avvertite in città tra le 10 e le 10.18 di stamattina.

I primi due eventi tellurici si sono verificati ad una distanza di 24 secondi uno dall’altro: uno di magnitudo 1.0 e l’altro di magnitudo 0.3, entrambi molto superficiali (rispettivamente a 1.260 e 820 metri di profondità).

Il terzo sisma, più forte, è stato di magnitudo 1.7, ed ancora più superficiale dei due precedenti, con ipocentro localizzato ad appena 590 metri di profondità.

La scossa 1.7

Tutti e tre i terremoti hanno avuto come epicentro la Solfatara.