Ricevo e pubblico*

Sono un cittadino  di Pozzuoli che sente l’esigenza di rendere pubblica la propria esperienza, vissuta per cinque giorni, dal 12 al 16 maggio, nella struttura ospedaliera del Santa Maria delle Grazie. Dopo aver avvertito un malore, sono stato ricoverato nell’Unità Operativa Cardiologica. E desidero ringraziare calorosamente tutto il personale medico e infermieristico, che, dimostra innanzitutto di amare il proprio lavoro, mettendoci principalmente anima e corpo, oltre che professionalità ai massimi livelli.  Mi sono sentito veramente protetto come se fossi a casa, una sensazione bellissima. Non c’è mai stato un momento di scortesia, né con me né con tutti i degenti: ho riscontrato sempre dolcezza, pazienza e umanità, oltre che  estrema competenza. La mia gratitudine va innanzitutto al primario, professor Sibilio (nella foto), al dottor Tagliamonte, al dottor Moio e a tutti gli altri medici, in special modo agli addetti all’unità di emodinamica, ad iniziare dal dottor Boccalatte, che hanno assistito  me ed altri ammalati in maniera impeccabile. Per non parlare dello staff infermieristico, un gruppo eccezionale: per me sono angeli, che hanno fatto tantissimo per me e, l’ho visto con i miei occhi, fanno tantissimo, ogni giorno, per chiunque necessiti delle loro cure.

*Alfredo Di Francia